Neurologia
Gastroenterologia.net
Ematologia.net

L’infiammazione articolare periferica nella spondiloartrite di recente insorgenza non è specificamente correlata alla entesite


Uno studio cardine di risonanza magnetica nella artrite al ginocchio ha indicato che l’entesite è stata più frequentemente osservata nella spondiloartrite, rispetto all’artrite reumatoide.
Successivi studi di risonanza magnetica ed ecografici, tuttavia, non sono riusciti a dimostrare costantemente la sinovite primaria nella artrite reumatoide contro l’entesite primaria nella spondiloartrite.

Uno studio ha riesaminato entesite versus sinovite nella artrite periferica mediante esami di imaging e istopatologici nella malattia non-trattata in fase iniziale.

La risonanza magnetica e il campionamento bioptico sinoviale mini-artroscopico sono stati eseguiti in 41 pazienti con artrite precoce del ginocchio o della caviglia non-trattata, che sono stati diagnosticati con spondiloartrite ( n=13 ), artrite reumatoide ( n=20 ) o artropatia da cristalli ( n=8 ) al follow- up.

La valutazione della risonanza magnetica di entesite e sinovite, e la caratterizzazione immunoistochimica della sinovite sono state eseguite da medici in cieco.

La risonanza magnetica ha mostrato simile prevalenza di liquido / edema peri-enteseale ( 67% vs 75% ), edema peri-enteseale del midollo osseo ( 0% vs 10% ) e miglioramento enteseale ( 46% vs 47% ) nella spondiloartrite, rispetto alla artrite reumatoide.

Il numero e la distribuzione dei siti enteseali colpiti non erano differenti in entrambe le patologie.

Il punteggio di sinovite alla risonanza magnetica è stato significativamente più alto nella spondiloartrite ( media 1.4 ), rispetto all’artrite reumatoide ( media 0.5 ) ( P=0.028 ).

L’istopatologia sinoviale ha mostrato un aumento numerico di cellule di infiltrazione nella sinovite della spondiloartrite, rispetto all’artrite reumatoide, che ha raggiunto la significatività per i macrofagi CD163 nel sublining sinoviale ( P=0.030 ).

Non ci sono state differenze rispetto al gruppo di controllo con artropatia da cristalli.

In conclusione, l’entesite alla risonanza magnetica non è una caratteristica specifica della artrite periferica nella spondiloartrite di recente insorgenza, rispetto all’artrite reumatoide.
La sinovite è predominante in entrambe le patologie, come valutato dalla risonanza magnetica e da test di immunoistochimica. ( Xagena2014 )

Paramarta JE et al, Ann Rheum Dis 2014;73:735-740

Reuma2014



Indietro