Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Uso della Colchicina in gravidanza


La Colchicina è un agente antinfiammatorio utilizzato nel trattamento di diverse condizioni reumatologiche.
L'uso della Colchicina in gravidanza è controverso.

Sono stati rivisti sistematicamente e meta-analizzati i dati esistenti in letteratura per quanto riguarda la sicurezza della Colchicina in gravidanza.

Una revisione sistematica è stata effettuata utilizzando studi pertinenti in cui la Colchicina è stata somministrata a donne in gravidanza e in cui sono stati misurati gli esiti relativi alla gravidanza.

Gli endpoint primari erano aborto e grave malformazione fetale. Gli endpoint secondari includevano il peso alla nascita e l'età gestazionale alla nascita.

Sono stati inclusi quattro studi per la meta-analisi.

L'uso della Colchicina durante la gravidanza non è risultato associato a un'aumentata incidenza di aborto o di gravi malformazioni fetali.

L'incidenza di aborto è stata significativamente inferiore nelle donne che hanno assunto la Colchicina rispetto a quelle che non lo hanno fatto.

Nelle donne con febbre mediterranea familiare che hanno assunto la Colchicina per tutta la gravidanza, non vi è stata alcuna differenza significativa nel peso alla nascita o nell'età gestazionale rispetto a coloro che non hanno assunto la Colchicina.

Quando non è stato limitato alla febbre mediterranea familiare, l'uso della Colchicina è stato associato a un peso alla nascita e a un’età gestazionale significativamente più bassi rispetto a un gruppo di controllo che ha incluso donne sane che non assumevano questo farmaco.

In conclusione, la terapia con Colchicina non ha aumentato in modo significativo l'incidenza delle malformazioni fetali o degli aborti spontanei se assunta durante la gravidanza.
La terapia con Colchicina per febbre mediterranea familiare non deve essere sospesa su questa base durante la gravidanza. ( Xagena2018 )

Indraratna PL et al, Rheumatology 2018; 57: 382-387

Reuma2018 Gyne2018 Farma2018


Indietro